taxialex -All rights reserved   | P.IVA 07596331210 |   e-mail: taxialex@virgilio.it   

 

Piazza Umberto I Vico Equense (NA)  cell.328 73 54 716                                                                                                                                                                 created with Wix.com

Destinazioni

Transfers

Transfer da e verso l’aeroporto, porto, stazioni ferroviarie, Hotel ed indirizzi privati per brevi e lunghe distanze in tutta Italia.

 

Escursioni Private

COSTIERA AMALFITANA

 

Sono davvero tante le attrattive naturalistiche ed artistiche, della Costiera Amalfitana. Fulcro del tratto di costa più famoso e glamour della costa campana è Amalfi, antica città marinara con un passato glorioso ed un presente fatto di commercio e turismo. Imperdibile una visita al suo imponente Duomo con lo splendido Chiostro del Paradiso e una passeggiata lungo il vivace lungomare. Particolarmente panoramica, anche la posizione di Ravello, a 350 metri dal mare, con le magnifiche ville immerse nel verde dei suoi giardini  : Villa Cimbrione e Villa Rufolo. Il panorama vertiginoso fa da sfondo, ogni estate, al festival wagneriano, tradizionale appuntamento per gli appassionati di musica.

 

Positano, è invece famosa per le spiagge, la Chiesa di Santa Maria Teresa dell’Assunta e per lo shopping, in particolare abiti in lino "moda Positano" e calzature personalizzate lavorate a mano.

 

Praiano è la meta preferita per un vacanza all’insegna della tranquillità. La sua attrattiva maggiore è la Grotta dello Smeraldo, una caverna allagata nella quale la luce del sole dona all’acqua una vivace colorazione verde.

 

Il fiordo di Furore, altro capolavoro della natura, elemento tipico dei paesaggi nordici, crea un interessante contrasto con le acque cristalline del Mar Tirreno. Da non perdere una visita nei caratteristici luoghi di lavorazione e vendita della ceramica vietrese.

 

LA PENISOLA SORRENTINA

 

La penisola sorrentina rappresenta una delle perle della Campania, si estende da Vico Equense a Sorrento,  ed è nota in tutto il mondo, meta continua del turismo internazionale.

La penisola sorrentina separa geograficamente il golfo di Napoli dal golfo di Salerno ed è completamente attraversata dalla catena montuosa dei Monti Lattari,che terminano con Punta Campanella . Di fronte a quest'ultima, si ammira la splendida isola di Capri, un tempo attaccata alla terra ferma ed oggi ideale proseguimento della penisola oltre il mare.

NAPOLI & LE SUE BELLEZZE

 

Napoli è una delle città a maggior densità di risorse culturali e di monumenti nel mondo, che ne testimoniano l'evoluzione storico-artistica.

Il centro storico, nel 1995, è stato inserito dall'UNESCO tra i Patrimoni dell'umanità.

Il castel dell'Ovo, è il castello più antico della città di Napoli  ed è uno degli elementi che spiccano maggiormente nel celebre panorama golfo.

Il Castel Nuovo, meglio noto come Maschio Angioino, è uno storico castello medievale e rinascimentale, nonché uno dei simboli della città di Napoli.

Il monte Vesuvio è un vulcano esplosivo attivo, la sua altezza, al 2010, è di 1.281 m. È attualmente l'unico vulcano attivo di tutta l'Europa continentale.

Napoli sotterranea è un complesso di cunicoli e cavità scavate nel tufo poste nel sottosuolo di Napoli; vi si trovano soprattutto innumerevoli forme di ambienti ed architetture classiche, greche e romane.

La Solfatara di Pozzuoli è senz’altro il più interessante vulcano dei Campi Flegrei, costituito da circa 40 antichi vulcani. Nei suoi dintorni vi sono luoghi storici di particolarissimo interesse quali l’ Anfiteatro Flavio, l’Acropoli di Cuma, le Terme di Baia, il Tempio di Serapide......

 

 

SITI ARCHEOLOGICI

 

 

Pompei è una delle più significative testimonianze della civiltà romana e si presenta come un eccezionale libro aperto sull’arte, sui costumi, sui mestieri, sulla vita quotidiana del passato. La città è riemersa dal buio dei se­coli così come era al momento in cui venne all’improvviso coperta da uno spesso strato di ceneri fuoriuscite, insieme alla lava, con la devastante eruzione del Vesuvio: era il 79 dc.

 

Gli scavi archeologici di Ercolano.

La città di Ercolano, già gravemente danneggiata dal terremoto del 62, venne distrutta dall'eruzione del Vesuvio (79), che la coprì con un'ingentissima massa di fango, cenere ed altri materiali eruttivi trascinati dall'acqua piovana che, penetrando in ogni apertura, si solidificò in uno strato compatto e duro di 15-20 metri.

 

Gli scavi di Oplontis.Il nome Oplontis è attestato unicamente nella Tabula Peutingeriana, copia medioevale di un'antica mappa relativa alle strade esistenti in Italia all'epoca dell'Impero Romano. Il monumento principale è la villa di Poppea.

Paestum è un'antica città della Magna Grecia chiamata dai fondatori Poseidonia in onore di Poseidone, ma devotissima a Era e Atena. È localizzata nella regione Campania, in provincia di Salerno.

 

 

Tour in tutta Italia

 

Roma , Firenze, Pisa, Venezia, Milano....e qualsiasi altra località desiderate visitare!